0

Meno acquisti online se chi vende è donna

0
0


Le differenze tra uomini e donne si vedrebbero anche nella gestione dell’e-commerce. Sembra che, infatti, una donna possa vendere molto di più online nel caso in cui si presenti sotto le false fattezze maschili, ad esempio su Ebay.

Uno studio ha indicato come una donna che faccia finta di essere un uomo sia in grado di vendere ben il 20% in più rispetto alle colleghe, con un aumento anche del possibile guadagno.

Sembra, in particolare, che gli acquirenti tendano ad offrire molto meno nel caso in cui sappiano che dall’altra parte dello schermo si trovi una donna.

Prezzi più bassi e preconcetti

Per realizzare lo studio sono stati analizzati i dati di vendita su ebay negli Stati Uniti tra il 2009 ed il 2012, riferiti a 420 prodotti molto popolari. Il prezzo al quale le donne riuscivano a vendere i prodotti era inferiore a quello degli uomini, per lo stesso tipo di vendita.

E come sarebbe possibile individuare il sesso del venditore in un sito nel quale questo non viene esplicitamente indicato? Gli acquirenti hanno dichiarato di basarsi sul nickname del venditore ed anche sul tipo di prodotti venduti. Una donna è più facile che metta in vendita, oltre a telefoni o ad altri sistemi tecnologici, anche vestiti, borse e scarpe.

Stefania D'Ammicco Giornalista, scrittrice ed insegnante di yoga. Ama gli animali, canta in una rock band e cerca di imparare e scoprire cose nuove ogni giorno, sempre col sorriso sulle labbra.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *