0

“Il mercante di luce”: Roberto Vecchioni parla del senso della vita

0
0


“Il mercante di luce”, Roberto Vecchioni, ed. Einaudi, pgg. 120.

Un padre, professore appassionato di letteratura greca; un figlio, che invecchia rapidamente per una malattia rara e nei suoi giorni la vita galoppa, bruciando i minuti e consumando ore come in un avanti veloce.
Un romanzo pieno di poesia e di malinconia, ma anche con una carica ironica che apre l’animo e la mente.
I due si confrontano, giocano, affrontano temi importanti, i pilastri della vita di ognuno di noi, l’amore, la compassione, gli ideali, la ribellione. La morte.
Il ragazzo è destinato a morire adolescente, perché è come se avesse 80 anni.
Attraverso la sofferenza e il senso di impotenza di fronte a cose incomprensibili, i due s’incontrano e con loro domande inevase, curiosità, sete di conoscenza.
Il padre cerca di spiegare al figlio la vita col mezzo che più gli è consono, l’analisi dei testi greci; il figlio sa ascoltare, ma anche rimandare all’altro la propria passione di vita e la ricerca di un senso.
Lo cercano insieme, con affanno e fretta, mentre il tempo incalza i respiri e la memoria; ma lo fanno anche con dolcezza, riflessione e appartenenza reciproca.

 

 

Non importa quanto si vive, ma con quanta luce dentro

 

 

Un padre che cerca di dare al proprio figlio qualcosa di più della vita di dolore che gli è toccata in sorte, di trasmettergli la bellezza, cercando di colmare il senso di vuoto e di emarginazione che li riempie entrambi. Un figlio intrappolato in un incantesimo mortale, che cerca una via d’uscita nelle parole.
In questo romanzo, Vecchioni ci offre una storia difficile e bellissima, affrontata con delicatezza, umanità e poesia.
Lo trovano insieme, il senso da attribuire ai loro giorni, al loro stesso tempo, padre e figlio.
Ha a che vedere con l’affrontare una realtà immodificabile, superando la paura, raccontandosi un altrove che personifichi se stessi in una vita non vissuta; ha a che fare, fortemente e profondamente, con il superare la paura di vivere.

Francesca Laccetti Psicologa - psicoterapeuta, musicoterapista. Lavora con le famiglie e conduce laboratori di crescita personale con forme d'arte. Ha studiato canto, disegna e ama leggere e scrivere. Considera essenziali passione e apertura al cambiamento, per vivere bene.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *