0

Miss Italia 2016: “Sarà uno show leggero pieno di novità”

0
0


Francesco Facchinetti sarà beato tra le donne alla 77esima edizione di Miss Italia. In diretta da Jesolo il noto figlio d’arte, sabato su La7, eleggerà la più bella tra le belle.

 

 

Miss Italia 2016, tutte le novità del concorso

 

 

Al timone del concorso di bellezza più famoso d’Italia, Francesco Facchinetti promette: “Sarà uno show leggero, di intrattenimento, ma resterà soprattutto un concorso di bellezza, questa è la sua identità. Come a Sanremo il pubblico vuole sentire i cantanti, qui vuole vedere le concorrenti”.

La serata di Miss Italia 2016 sarà vicina al pubblico giovanile. Tra gli ospiti rientreranno Lorenzo Fragola, Alessio Bernabei. Un backstage live aprirà la trasmissione, mostrando il dietro le quinte frenetico di una gara in cui centinaia di ragazze ripongono tutte le speranze per il proprio futuro.

Della sua conduzione personale, Facchinetti confessa un segreto: “Sono dislessico, per questo non leggo e mi sono inventato un mio modo di tenere la diretta. Mi studio bene a memoria le basi, poi mi butto in avanti. L’unico modo per superare la dislessia è aggirarla”.

La kermesse di bellezza proporrà 40 finaliste che saranno giudicate da una giuria composta da Cinzia Th Torrini, Rosanna Lambertucci, Enzo Miccio, Federica Moro, Raoul Bova, Mara Venier, Gregorio Paltrinieri, Vincenzo Salemme, Anselma Dell’Olio. Dopo una prima selezione che prevede anche l’accesso al televoto, le concorrenti passeranno da 40 a 20, fino ad accedere ad uno speed date in cui ognuna dovrà colpire, in un secondo, la giuria artistica.

Le ragazze eliminate saranno invece accolte in una delusion room. Pianti ed emozioni delle pretendenti a corona e scettro, saranno palpabili per tutti gli italiani. Le ultime tre rimaste in gara entreranno poi nella Gabbia delle miss, in cui attraverso un’intervista si racconteranno al pubblico fino ad arrivare all’ultima votazione.

Al fianco di Facchinetti ci saranno la discussa Miss Italia 2015, Alice Sabatini e Giulia Arena, reginetta nel 2013, che su questa edizione cult dichiara: “Il mio pronostico? Confido nelle curvy, sono spettacolari. La bellezza sta nella diversità, come ha detto una delle concorrenti alla giuria”.  

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *