pochette-primavera-estate-2016
tute
GAP
bazar-01-tods-Gommini-Limited-Edition-Capri-2013
image77
capri-2
capresi_
10535680_836778943006813_2844050124791312793_o
Capri_image_ini_620x465_downonly

Moda Capri 2016, lo stile estivo che fa tendenza

0
0


Si alzano le temperature e cresce la voglia di vacanze e gite fuori porta. Mete ambite sono naturalmente le isole e i luoghi di mare, per raggiungere i quali bisogna mostrare l’outfit giusto. Ritorna attuale la moda Capri, ispirata alla famosa isola partenopea. Reinterpretata in chiave moderna, assicura infatti un aspetto chic e curato.

 

Moda Capri, la tendenza intramontabile del 2016

 

Diffusa negli anni ’50 dalle pellicole cinematografiche e dalle star di successo, la moda caprese è sempre stata il classico “corso e ricorso storico” del fashion style estivo. Due gli imperativi categorici dello stile che ancora oggi fa tendenza: il bianco per gli abiti e il cuoio naturale per gli accesssori.

Gambe abbtronzate a prova di scrub e capelli lisci e ben curati, completano il look fatto di kaftani da indossare non solo in spiaggia, ma anche per una passeggiata estiva. Lunghi o corti, monocromi o colorati, vanno portati con sandali infradito gioiello e collane dorate che conferiscono alle donne un tocco di regalità.

Quanto ai mini dress, il bianco la fa da padrone. In barca o in spiaggia è il colore dell’eleganza per antonomasia, dotato del vantaggio di proteggere dai raggi della calda stagione. Per il pantalone invece esiste un modello ad hoc nato proprio sull’isola napoletana: il caprese, corto fino alla caviglia da portare con ballerine raso terra e top colorati o a righe. Cappello, gioielli ben in vista ed occhialoni da diva, completano il dress code giusto da spiaggia e non solo.

Per le serate estive via libera invece a tute in seta o tessuti leggeri con fantasie calde e suadenti. Allungano la figura conferendo eleganza anche alle curve più morbide. Gli accessori da prediligere restano le pochette colorate ed i sandali con tacco vertiginoso da alternare per le più pigre con modelli in cuoio dotati però di rialzo, per un effetto sicuro da sirena del mare.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *