0

‘Notti Rosa’: al Teatro Bolivar “Sfogliatelle e altre storie d’amore”

0
0


Eventi rosa al Teatro Bolivar di Napoli. A raccontare il mondo delle donne, per sostenere il Telefono Rosa di Napoli, ci pensano Lalla Esposito e Massimo Masiello, con Antonio Ottaviano a piano e arrangiamenti, Saverio Giugliano al sax e Gianluigi Pennino al contrabbasso. Il 5 gennaio 2017 le canzoni degli anni Trenta narreranno in musica vicende rosa di emancipazione femminile.

 

‘Sfogliatelle e altre storie d’amore’, lo spettacolo racconta le donne

 

Il repertorio musicale proposto da ‘Sfogliatelle e altre storie d’amore’, nell’ambito della rassegna teatrale ‘Notti Rosa’ promossa dall’Associazione Fratelli di Versi, fornisce un ritratto dettagliato delle sfaccettature femminili, contrapposte al mondo maschile, abituato da sempre a steriotiparle in muse e sirene. Lo spettacolo ironico porta in palcoscenico testimonianze scritte e canzoni di una Napoli di inizio secolo.

Ancora una volta il ricavato dell’evento teatrale al femminile, sarà devoluto alle vittime di violenza e al centro di orientamento per i diritti delle donne napoletane. La cultura delle donne, fatta da donne e per un pubblico trasversale, cerca di diventare grido composto per diffondere il senso del rispetto del sesso femminile, scrigno di idee e desideri, che come si evince dagli spettacoli messi in scena da FdV, pregnano il popolo rosa, capace di provare grandi sentimenti e di cambiare il mondo.

Gli spettacoli della kermesse ‘Notti Rosa’, tutti diversificati tra loro e realizzati in giro per i teatri campani, comunicano, attraverso l’arte, sogni e bisogni del popolo femminile che si trova spesso a subire soprusi ingiustificati. Con ‘Sfogliatelle ed altre storie d’amore’ si sostiene il motto della kermesse, “Più forti insieme”.

Il nuovo anno si apre all’insegna della cultura e della musica (interpretata da una validissima Lalla Esposito e dai suoi colleghi) per mettere a disposizione del pubblico arte ed occasioni di riflessione.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *