0

Ohio: protesta pro aborto in stile “Handmaid’s Tale”

0
0


A Columbus, in Ohio, un gruppo di donne ha protestato contro l’applicazione della legge anti abortista voluta dal Presidente Trump e questa volta hanno inscenato le protagoniste di The Handmaind’s Tale, la serie televisiva di Hulu tratta dal romanzo di Margaret Atwood del 1985.

 

 

La protesta si è allargata anche in Texas e Missouri

 

 

Una dozzina di donne vistite con una tunica rossa e il copricapo bianco ha invaso la Statehouse (sorta di Parlamento locale che si trova in un tutti gli stati della federazione statunitense) di Columbus, la capitale dello stato dell’Ohio. La protesta riguardava l’applicazione della legge abortista voluta dal presidente Trump che limita fortemente i casi di aborto e addirittura permetterebbe ai medici di mentire alle future madri riguardo a malattie o malformazioni del feto proprio per evitare l’interruzione di gravidanza.

Proteste silenziose eppure estremamente eloquenti perché gli abiti utilizzati per inscenare la protesta sono un chiaro riferimento alle protagoniste di “Handmaid’s Tale”, la serie televisiva prodotta da Hulu e ispirata al romanzo di “Il racconto delle ancelle” di Margaret Atwood del 1985. La serie è ambientata in una società di nome Gilead, governata da un regime misogino ed estremista che auspica il ritorno ai valori culturali più tradizionali. Le protestanti hanno quindi deciso di rispolverare ancora una volta i personaggi televisivi per manifestare il loro dissenso contro le leggi che limitano fortemente l’aborto ma soprattutto la decisione delle donne di portare a termine o meno una gravidanza.

Secondo l’Asocciated Press, proteste simili si stanno diffondendo in altri Stati del Paese come in Texas (notoriamente conosciuto come stato tradizionalista) e Missouri. Nuove proteste sono inoltre attese per le prossime settimane. Non è la prima volta, comunque, che femministe americane utilizzano l’abbigliamento come principale arma per protestare contro il presidente e le sue politiche: già a febbraio, infatti, un gruppo di senatrici democratiche si era vestito di bianco, il colore delle suffragette, durante un discorso di Trump al congresso.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *