0

Ospedali amici delle donne: in Italia sono 306

0
0


Crescono le strutture premiate con il Bollino Rosa dell’Osservatorio Nazionale sulla salute delle donne. Molte, però, non hanno partecipato al bando a causa di servizi inadeguati.

 

 

Un traguardo importante nel decennale dell’osservatorio

 

 

Partorire in tranquillità o affrontare esami senza dover aspettare liste di attesa infinite, ma anche luoghi dove sottoporsi a interventi chirurgici e avere più possibilità di sopravvivere ad un tumore. Sono gli ospedali su misura delle donne e nel nostro Paese, sull’intero territorio nazionale, sono 306. Si tratta di cliniche specializzate nella cura delle principali patologie femminili e che allo stesso tempo hanno buoni programmi e servizi dedicati alla prevenzione. Un lavoro che è valso loro il riconoscimento Bollino Rosa dell’Osservatorio Nazionale sulla salute delle donne (Onda) per il biennio 2017-2018. Circa un migliaio le strutture, tra ospedali e case di cura convenzionate, prese in considerazione per questo censimento, ma le effettive adesioni venute dalle strutture sono state solo 324, molte, infatti, hanno rinunciato a causa della mancanza di servizi adeguati alla cura delle malattie.

La valutazione è avvenuta tramite la compilazione di un questionario composto da oltre trecento domande suddivise in 16 aree specialistiche e successivamente una commissione, presieduta dal presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi, ha validato i bollini. I requisiti richiesti alle strutture esaminate erano: la presenza di aree specialistiche rilevanti per la popolazione femminile, l’appropriatezza dei percorsi diagnostici-terapeutici, ma anche l’offerta di servizi rivolti all’accoglienza e presa in carico delle pazienti e di conseguenza mediazione culturale e assistenza sociale.

Dal prossimo 8 gennaio sul sito www.bollinirosa.it sarà possibile consultare le schede degli ospedali premiati con suddivisione regione per regione: “Siamo partiti con 44 ospedali nella I edizione, 10 anni fa, e festeggiamo oggi il traguardo dei 306 ospedali. In questi anni la rete degli ospedali “amici delle donne” si è allargata  e solo rispetto al biennio precedente quelli nuovi sono 86 – ha spiegato Francesca Merzagora, presidente Onda, alla presentazione dei Bollini Rosa -. In questo decennio sono stati fatti passi avanti nell’ambito della medicina di genere e la salute delle donne sta diventando un punto di attenzione per molte strutture, come dimostrano i nostri dati, ma c’è ancora molto da fare”. Nei prossimi due anni, infine, 17mila farmacie italiane daranno indicazioni per trovare l’ospedale su misura di donna più vicino.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *