In passerella dopo la mastectomia: la nuova collezione AnaOno

0
0


AnaOno.com, il marchio di intimo creato nel 2014 da Dana Donofree per far riscoprire la sensualità anche alle donne che hanno subito una mastectomia, ha presentato la nuova collezione moda su le passerelle della New York Fashion Week.

AnaOno.com è nato ormai tre anni; la sua creatrice, ad appena  28 anni ha scoperto di avere un tumore al seno. Lei la sua battaglia più importante l’ha vinta, ma nel lungo percorso ha anche dovuto subire una mastectomia bilaterale.

L’obiettivo della Donofree era creare capi intimi esclusivamente per le donne che si erano sottoposte a interventi chirurgici, subendo mastectomie e ricostruzioni del seno. Il bisogno di sentirsi e di far sentire tutte le donne che avevano vissuto la sua stessa situazione nuovamente sensuali. Dimostrare che anche con qualche cicatrice in più sulla pelle non si smette di sedurre o si rinuncia alla propria femminilità. A distanza di ormai tre anni dalla nascita del marchio, AnaOno arriva a calcare le passerelle della New York Fashion Week per presentare la nuova collezione moda.

 

“Io sono qui, sono viva e sto bene”

 

La sfilata è stata organizzata in collaborazione con Cancerland, un’associazione statunitense che si occupa di sensibilizzazione e lotta al cancro, e tutti i suoi proventi sono stati devoluti in beneficenza. Sedici in tutto le donne prestatesi modelle per un giorno scelte per presentare la collezione; “Mi sentivo sensuale, bella, ero orgogliosa di me stessa. Ero come queste cicatrici sexy e maestose. E io sono qui, sono viva e sto bene“, ha raccontato Paige More dopo la sfilata. La ragazza, 24 anni appena, si è di recente sottoposta a mastectomia preventiva perché un test genetico ha evidenziato la sua predisposizione al cancro. “È un momento molto importante per queste donne. Uscire e vivere esperienze di questo tipo, perché il cancro ha preso il sopravvento sui loro corpi. Così come io ho ritrovato lentamente autostima e fiducia prima di tutto con un tatuaggio, poi parlando con altre donne sottoposte a mastectomia e infine progettando il mio primo prototipo di reggiseno“, ha dichiarato a Reuters la stilista Dana Donofree.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *