0

Pasta al salmone senza panna: buona e leggera

0
0


La pasta al salmone è un primo piatto da gusto deciso ed inconfondibile. Solitamente, si prepara utilizzando anche la panna, utile per mantecare la salsa e renderla più cremosa. La versione proposta oggi, invece, non la prevede: in questo modo, è possibile godere appieno del sapore intenso del pesce.

 

Ingredienti (per 4 persone)

350 gr di pasta, anche all’uovo

250 gr di salmone affumicato

Mezza cipolla

100 ml di vino bianco

Olio extravergine di oliva

Sale q.b.

Pepe nero q.b.

 

 

Procedimento

Tagliate la cipolla e il salmone a pezzettini. All’interno di una padella antiaderente versate un po’ d’olio e lasciate soffriggere la cipolla. Non appena la cipolla sarà dorata unite il salmone tagliato e lasciate cuocere il tutto per cinque di minuti a fuoco basso. Sfumate il tutto con il vino bianco, alzate leggermente la fiamma fino a farlo evaporare.

Mettere a bollire l’acqua per la pasta, versate un po’ di sale e cuocete le penne: fate attenzione a lasciarle leggermente al dente, poiché andranno finite di cuocere assieme al salmone.

Versate le penne all’interno del tegame con il salmone e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate tutti gli ingredienti insieme, aggiungete un pizzico di pepe nero e un filo di olio. Finite di cuocere il tutto per circa 2 minuti e spegnete; quindi impiattate.

Ornella d'Anna Giornalista con un’insana passione per carta e penna, racchiude in sé tutte le contraddizioni delle donne: precisina e decisamente impulsiva, sa essere anche dolce (sforzandosi); a volte le piacerebbe tornare ai 15 anni, poi si guarda attorno e si scopre molto innamorata di ciò che ha: un marito stupendo, una figlia da strapazzare di baci e una famiglia fortissima. Adora le sue due gatte, i tramonti greci e la pasta poco cotta… ma odia le “minestre riscaldate”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *