0

Picasso a Napoli: a Capodimonte, una mostra senza precedenti

0
0


Dalla Spagna fino a Napoli. Pablo Picasso in esposizione al museo di Capodimonte. La più grande opera realizzata da un signor maestro dell’arte internazionale è esposta dall’8 aprile fino al 10 luglio in terra campana. Si tratta de “Il sipario per Parade“, monumentale lavoro di Pablo.

 

 

Picasso e Napoli. Parade” l’ appuntamento da non perdere

 

 

Una mostra, ‘Picasso e Napoli. Parade’, che fa scoprire a turisti e visitatori la fantastica storia di la Parade, quadro simbolo dell’inizio Novecento. I 10 metri di opera, su 17 metri di base, furono dipinti da Picasso durante un viaggio a Roma. Nel quadro maestoso sono visibili un circo con pagliacci, ballerine ed animali pieni di colore. La parata di artisti che si esibiscono fuori dal teatro per attirare l’attenzione, trae il nome da un famoso balletto del 1920 che sarà perfino rappresentato al Teatro Grande di Pompei il 27, 28 e 29 luglio 2017.

L’opera tipica del cubismo teatrale, esposta solo in rare occasioni a causa della sua grande mole, è accompagnata da una vasta selezione di lavori in esposizione. Campeggia nel grande Salone delle Feste di Capodimonte. La motivazione singolare della sua presenza a Napoli è dovuta molto probabilmente alla fonte di ispirazione del quadro. Fu proprio Napoli ad ispirare il maestro spagnolo per quest’opera, a seguito di un viaggio compiuto nella nostra città in compagnia di Stravinsky. Gli artisti si spinsero insieme fino a Pompei. Per questo una parte della mostra è allestita anche nell’Antiquarium degli Scavi di Pompei.

Per agevolare la visita dell’esposizione, dal centro di Napoli è possibile accedere ad una Navetta Shuttle in partenza da Piazza Trieste e Trento (altezza Teatro San Carlo), in direzione Museo di Capodimonte, raggiungibile in 20 minuti, con possibilità di un biglietto cumulativo museo-bus a soli 12 euro.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *