0

Piccola ma di grande personalità: è la borsetta del prossimo autunno

0
0

micro bag Kenzo

micro bag Kenzo

Piccole, anzi molto piccole ma in fatto di personalità hanno di che dire. Microscopiche, in formato mignon, insomma piccolissime ma con quel guizzo pop, quella particolarità che riesce a distinguerle da qualsiasi altra borsa. Sono le borsette, regine indiscusse della prossima stagione autunnale. Amate dalle fashion addicted e odiate da chi in borsa vorrebbe farci entrare la casa, le micro bag tornano ciclicamente per conquistare passerelle e cuori e la prossima stagione sembra essere già in cassaforte. Le nuove micro bag sono già delle it-bag (quelle cioè che incarnano lo spirito del brand e che fanno incassare cifre da capogiro) e destinate quindi a durare nel tempo. Le detrattrici più incallite possono però stare tranquille spesso queste borsette sono state ideate anche per viaggiare insieme alle sorelle maggiori, come nel caso delle collezioni di Dolce&Gabbana e Bottega Veneta.

Stile ed eleganza in formato mignon

 

 

Mignon ma chic; che importa se qualcuna storce il naso, le micro bag sono più eleganti della borsa effetto valigia, aiutandoci a rivedere e a fare una scrematura di ciò che è veramente necessario portarsi dietro. E sono tanti gli stilisti che hanno rivalutato per la prossima stagione il potenziale delle micro bag: a partire dalla meneghina Miuccia Prada che per la stagione autunno/inverno 2016-17 propone borsette in formato extra small, tanto piccole da agganciarle al collo o magari da far ciondolare dai corsetti, cinture o cappotti. Ma come lei tanti altri; dal modello a fisarmonica proposto da Burberry alla nuova versione della it-bag di struzzo di Marc Jacob che la rimpicciolisce per poi accompagnarla con una fibbia a catena fino al secchiello portato a mano con borchie e catene per Valentino e Alexander Wang. Senza dimenticare la collezione circus di Elisabetta Franchi e quella dal sapore anni Ottanta di Kenzo. Versatili e ironiche, insomma indispensabili.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *