0

Sanremo, nella quarta serata torna Virginia Raffaele

0
0


Sanremo presenta in palcoscenico le cover delle canzoni italiane più belle, scelte ed interpretate dai big in gara nell’edizione 2017. L’esordio della terza serata si consuma sui gradini del palco dell’Ariston, dove Carlo Conti e Maria De Filippi introducono il tema dei ricordi e dell’infanzia, presentando il Piccolo Coro dell’Antoniano. E’ questa l’occasione per festeggiare i 60 anni dello Zecchino d’oro con il Piccolo Coro Mariele Ventre.

“Volevo un gatto nero”, “44 Gatti”, “Il Valzer del moscerino”, “Il caffè della Peppina”, “Popoff”, “Il coccodrillo come fa”, “Le tagliatelle di nonna Pina”, diventano musica del repertorio italiano che mette d’accordo grandi e piccini. Dopo le note revival, nella quarta serata tornano i big in gara e si attende la consacrazione delle nuove proposte.

 

 

Sanremo, dopo le cover è ancora gara

 

 

La serata dedicata alle cover è andata e Sanremo ridiventa l’arena della musica per i 20 Campioni ancora in gara, quattro dei quali dovranno dire addio al Festival. Atteso invece il vincitore delle Nuove Proposte.

Tra i super ospiti l’Italia aspetta Virginia Raffaele, reduce dal successo della precedente edizione della kermesse canora. Nell’edizione 2016 l’imitatrice tv aveva interpretato Carla Fracci, Belen Rodriguez e Donatella Versace, presentando in modo innovativo e in altre vesti. Sarà lei dunque la nota comica, in rosa e frizzante, del quarto appuntamento sanremese. Oltre a Crozza, arriveranno sul piccolo schermo anche Marica Pellegrinelli, modella e moglie di Eros Ramazzotti, Luca Zingaretti, Robin Schulz, dj producer tedesco e re della dance. Altro eroe del quotidiano sarà Gaetano Moscato, il nonno che nella tragedia di Nizza ha perso una gamba, ma ha salvato i due nipoti dalla morte.

Dopo una prima serata entusiasmante, una seconda decisamente in calo e una terza revival, ma intrigante, la quarta serata del Festival della musica italiana promette di essere effervescente e all’altezza dei record di ascolto fino ad ora totalizzati.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *