0

Santa Claus mania: donna filippina ossessionata dal Natale

0
0


Donna filippina ossessionata da Santa Claus. Nella sua dimora ha collezionato, in oltre 40 anni, oggetti briosi, chic e bizzarri: tra i tanti, più di 70 pupazzi di Babbo Natale e 3000 oggetti a tema.

 

 

Santa Claus mania, nelle Filippine il caso raro

 

 

La passione per Santa Claus è partita fin da bambina, da quando ricevette in regalo il suo primo Babbo Natale. Da allora collezionare oggetti temi è diventata la mania di questa donna filippina, tanto che tutti i parenti hanno iniziato a regalarle pupazzi dello stesso tipo, di Natale per l’appunto.

In questo modo, la sua casa è diventata un vero e proprio museo natalizio, al punto che ogni anno curiosi visitatori vanno a vederla per immergersi in un’atmosfera fiabesca. La donna ha dichiarato all’Ansa: “Sono felice, mi piace vedere i bambini e le persone che si divertono quando vengono qui”.

Del resto, l’uomo che arriva dal Grande Polo Nord affascina tutti. Chiamato con vari nomi (Santa Claus, Joulupukki, Sinterklaas, Kris Kringle, Died Maroz, Djed Božicnjak, San Nicola), è identificato con un vecchietto gioviale, occhialuto, che in una sola notte realizza i desideri di grandi e piccini.

Dove Babbo Natale abiti è un’altra circostanza varia: negli Stati Uniti si sostiene viva al Polo Nord, per i Canadesi è in Canada, in Europa è un Lappone, ma in altre tradizioni viene da Svezia o in Groenlandia. Fatto sta che spesso Babbo Natale coincide con la figura cristiana di San Nicola di Mira, vescovo dell’impero Bizantino, noto per le generose elargizioni di doni ai poveri e per aver regalato tre doti a tre sorelle costrette diversamente a prostituirsi. Gli abiti con cui viene raffigurato richiamano i colori liturgici. E’ però dal 1823 che Santa Claus diventa un oggetto commerciale, con la pubblicazione di un racconto a lui dedicato. I suoi colori erano inizialmente diversi, ed è stata la Coca Cola a lanciare nel Mondo l’immagine in bianco e rosso, ancora oggi condivisa da tutti.

 

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *