th
principessa-ferragamo-02
carmenmiranda-ferragamo-03
spice-world-baby-spice-e1362567150738
spice-girls
124637324-a794cffd-6ceb-492b-b9e3-9c3933e0bf37
zeppa-ferragamo
zeppe-fyodor-golan
zeppe-in-sughero-ralph-lauren
zeppe-chanel
zeppe-a-fiori-espadrilles
walter-steiger-sandali-neri-con-zeppa
mary-jane-con-zeppa-alta
scarpe-con-zeppa-primavera-estate-2016

Scarpe con zeppa, dal 1938 must have della moda

0
0


Versatili e comode, le scarpe con la zeppa spopolano nella primavera/estate 2016. Colorate, etniche, dotate di frange o lacci, donano alla silhouette qualche centimetro in più, risultando facili da portare. Sono leggere e divertenti, con suola a pois, ricamata o in sughero semplice, ma non passano mai di moda, neppure nella bella stagione!

 

Zeppa 2016: ritorna la scarpa comoda per eccellenza

Ideale da indossare con la gonna a ruota o con dei pantaloni corti sulla caviglia, la zeppa, tipo di suola che solleva la scarpa, è ancora attualissima. A crearla per la prima volta fu lo stilista Salvatore Ferragamo, che diffuse questo modello di scarpa nel 1938.

La zeppa nacque per ragioni di comodità già nell’antico Egitto quando, per evitare il contatto con il pavimento sporco delle botteghe, le calzature furono dotate di una spessa tomaia. Il Giappone la adoperò per inserirla sotto i geta, sandali indossati dalle geishe e dei lottatori di sumo.
Nel Novecento lo stilista fiorentino Salvatore Ferragamo sperimenta modelli avanguardisti, dotando le scarpe di zeppe di sughero, materiale funzionale e leggero da indossare. Ferragamo iniziò a lavorare con pezzi di sughero sardo fino a riempire lo spazio tra la suola e il tacco della scarpa, realizzando per Judy Garland nel 1938 il primo modello famoso.

Tornata di moda negli anni 70, la zeppa diventò simbolo della disco music. Le scarpe risultarono eccentriche, con colori vivaci e paillettes, riproducendo quasi uno stile spaziale. Uomini e donne la indossavano indifferentemente: David Bowie, Tony Manero, lo Studio 54, Cher, Donna Summer, i Kiss, resero la zeppa un capo cult, da portare sotto i famosi pantaloni a zampa di elefante.

Negli anni 90 con le girlband (tipo le Spice Girls,) la zeppa fu riproposta sulle oxford shoes e da lì è stata riadattata in tutte le collezioni fashion, o in versione francesine, stivali, sneakers, diventando visibile o nascosta sia in modelli eleganti, che sportivi.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *