0

“Seed Cycling”: consumare i semi seguendo la Luna

0
0
  1. Non solo un condimento per insalate e zuppe. I semi oleosi sono alleati della salute e dovrebbero essere consumati quotidianamente da tutti, soprattutto dalle donne. E per un utilizzo più consapevole oggi è possibile coordinare la tipologia di seme con il periodo lunare o la settimana del proprio ciclo, grazie al Seed Cycling.


In particolare, questa tecnica consente di individuare il tipo di semi più adatti seguendo il periodo classico di 28 giorni o adattandolo alla lunghezza media del proprio ciclo mensile.
E nel caso in cui anche un uomo voglia usare questo sistema, basterà seguire la luna e la durata delle sue fasi.

 

Un esempio di Seed Rotation

 

Il sistema di Seed Cycling, o Seed Rotation, vede la possibilità di individuare delle tipologie di semi per ogni periodo lunare o fase mestruale. Iniziando dal primo giorno di mestruazioni, o dalla luna nuova, per i primi quattordici giorni si potranno consumare i semi di zucca e di lino, che aiutano a riequilibrare gli estrogeni del corpo. La dose può essere quella di un cucchiaio da tavola al giorno.

 

Per la seconda fase, quindi in luna calante e con l’avvicinarsi delle mestruazioni, si potrà passare al consumo di semi di girasole e di semi di sesamo ricchi di vitamina E e di zinco.

Per gli uomini si useranno i semi alla rovescia: per i primi quattordici giorni i semi di girasole e sesamo, per la seconda parte del mese zucca e lino.

Per integrare al meglio i semi oleosi nella dieta sarà possibile macinarli e aggiungerli alle pietanze in modo da insaporirle e renderle ancora più ricche e utili da un punto di vista nutrizionale.

tags:
Stefania D'Ammicco Giornalista, scrittrice ed insegnante di yoga. Ama gli animali, canta in una rock band e cerca di imparare e scoprire cose nuove ogni giorno, sempre col sorriso sulle labbra.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *