Sneakers, 100 anni di comodità!

0
0


Sono comode, colorate, trendy e in più compiono cento anni! Le Sneakers, divenute calzature ‘cult’ degli Anni Novanta, risultano oggetto da esposizione in occasione della Ginnica Expo, presso l’ex Dogana di Roma. Il 10 e l’11 giugno gli appassionati potranno ammirare il primo modello fatto di alghe, passando poi per il design Ultra III e per le creazioni in tela made in New York, in Giappone e Inghilterra.

 

 

Intramontabili Sneakers, 100 candelline festeggiate in mostra

 

 

Non bolliamole come semplici “scarpette da ginnastica”: le Sneakers sono molto di più, tanto che Sarah Jessica Parker le ha scelte per il debutto della sua prima linea di calzature, col titolo Meteor.

A questo modello di scarpa sono legati tanti aneddoti: pare ad esempio che Muhammad Alì non salisse sul ring senza le sue Pony, che Michael Jordan le collezzionasse o che la premiere dame Brigitte Macron ami indossarle persino sotto abiti ufficiali.

Le Sneakers diventano cimeli e vengono raccolte in 500 pezzi rari e da collezione, selezionati da Luigi Grottini, pioniere dell’abbigliamento sportivo Made in Usa, e dall’ex atleta Giancarlo Sisti. Un secolo di moda passa attraverso la scarpa con suola in gomma bianca creata nell’Ottocento da un ufficiale di polizia britannico per catturare i malviventi in assoluto riserbo, senza essere scoperto.

Ad escogitarne il nome fu invece negli anni Settanta il pubblicitario americano Henry Nelson McKinney. Da quel momento è nato un mito destinato a sopravvivere per un secolo! In mostra si potranno guardare le De Simone chiodate del 1938, i modelli Valsport ”Roma” del 1960 dedicate alle Olimpiadi e le Onitsuka Tiger ”Mexico 66”.

Le scarpette comode da passeggio, vengono spesso indossate dalle teenagers, ma anche dalle donne che le abbinano sotto jeans, pantaloni, abiti o gonne lunghe. Colorate o glitterate, basta che siano stringate ed il gioco è fatto: “vintage” e modernità convivono insieme ai piedi delle donne di oggi.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *