0

Sophia Loren: il discorso della cittadina onoraria di Napoli

0
0


Si emoziona questa mattina Sophia Loren al Maschio Angioino di Napoli. Durante la cerimonia che le conferisce la cittadinanza onoraria del capoluogo campano, l’attrice dichiara: “Non è facile parlare; per me è facile quando sono davanti ad una macchina da presa e dico delle battute scritte per me con tutto il cuore, con tutto l’amore, ma qui di amore ce n’è stato tanto questa mattina soprattutto per il sindaco che ha detto delle cose bellissime ed è pure nu bello guaglione!”.

Sophia cittadina onoraria di Napoli

 

Scoppia in lacrime di gioia e commozione l’unica grande diva di Napoli. Sophia Loren tra applausi e grida quali “Sei bellissima!”, con cui  i cittadini la acclamano, da vera star di Hollywood ringrazia sindaco, autorità e popolo con queste parole: “Autorità, cari amici tutti, ricevere un premio è sempre un’ emozione speciale, ma riceverlo qui, nella Napoli a me tanto cara, da sempre, da quando son nata, tutt’uno con la mia Pozzuoli, è molto di più. E’ una soddisfazione intima che gratifica il mio animo e che mi accompagnerà a lungo. Tutto di questa giornata ricorderò a lungo: appena sono arrivata percorrendo queste amate strade per l’ennesima volta che mi ricordano la mia infanzia, la mia adolescenza, i primi film, la pizza dell’oro di Napoli, insomma gli inizi della mia vita e della mia carriera”.

Prosegue poi con le sue parole raccogliendo nel cuore tutto il calore dei napoletani, felice per questi giorni in cui Napoli agli occhi del mondo viene vista per quel che è, una città magica, alla diva molto cara con tutte le sue strade: “Cercavo di memorizzarle metro per metro, fissarle nella mente e portarle con me per sempre. Tutto è magnifico oggi: Napoli, questa cerimonia, questo bellissimo premio, questa vostra accoglienza, la sfilata di moda di Dolce & Gabbana con gli splendidi abiti. Perché queste giornate hanno un termine e non durano all’infinito?”.

Un discorso sentito quello della Loren che mostra davvero di amare la sua gente e di non aver dimenticato le sue origini. Certo il merito di tutto questo è di Domenico Dolce e Stefano Gabbana, che hanno ridato a Napoli l’immagine che meritava!

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *