0

The Repeal Project, per garantire il diritto all’aborto in Irlanda

0
0


Una campagna per abrogare definitivamente l’ottavo emendamento della Costituzione irlandese, che vieta l’aborto.

Anna Cosgrave è un’attivista di 26 anni di Dublino, che ha deciso di dare voce all’esigenza di moltissime ragazze e donne irlandesi, le quali chiedono da tempo di poter abortire nel proprio Paese, facendo diventare l’interruzione di gravidanza una pratica legale.

Vi avevamo già parlato del movimento per la modifica della legge irlandese sull’aborto, e sempre di più anche le ragazze più giovani aderiscono alle campagne promosse in tal senso, come il Repeal Project.

 

 

Un progetto per l’abrogazione

 

 

The Repeal Project fa riferimento ad una campagna che ha come obiettivo quello di dare voce alle tante donne e ragazze che, ancora oggi, devono recarsi all’estero per abortire. In Irlanda, infatti, l’aborto è illegale, tranne che per rarissimi casi, legati al concreto pericolo di vita della madre nella prosecuzione della gravidanza. Una donna può rischiare fino a 14 anni di carcere per aver abortito. Tante ragazze si trovano a dover andare nell’Irlanda del Nord o in Inghilterra per interrompere la gravidanza, con conseguenze spesso negative sulla salute, ed anche sulla loro psiche. Infatti, molte non rivelano mai il loro segreto e vivono con un continuo senso di colpa la loro scelta.

E’ stato stimato come ben 12 donne ogni giorno si spostino al di fuori dell’Irlanda per abortire: un numero generico che potrebbe nascondere una realtà ancora più grande. Per questo con il Repeal Project si sta cercando di sensibilizzare la popolazione e l’opinione pubblica su questo problema. Per diffondere il proprio messaggio, le promotrici del progetto hanno creato delle t-shirt e delle felpe con la parola Repeal: durante la prima ora di vendita a Dublino sono andate già tutte esaurite. Le donne hanno dato, così, un messaggio forte: quello relativo alla volontà di poter scegliere, andando a modificare una legge che ha 33 anni e che è rimasta immutata nel tempo.

Stefania D'Ammicco Giornalista, scrittrice ed insegnante di yoga. Ama gli animali, canta in una rock band e cerca di imparare e scoprire cose nuove ogni giorno, sempre col sorriso sulle labbra.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *