0

Tiramisù, Coppa del Mondo per il dolce più amato da grande e piccini

0
0


Anche i dolci tradizionali diventano oggetto di contesa. Nasce la Tiramisù World Cup, la competizione amatoriale trevigiana che decreterà il miglior “pasticcere” e la miglior ricetta originale in campo internazionale.

Le finalissime, previste il 4 e 5 novembre a Treviso, città natale del dolce leggero e facile da preparare, proporranno nuove ricette e rivisitazioni della prelibatezza inventata ngli anni Settanta al Ristorante “Le Beccherie” di Treviso.

 

 

Tiramisù che bontà, nasce la World Cup dedicata

 

 

L’ideatrice del dolce più imitato al mondo non poteva che essere una donna. La signora Campeol si ingegnò nel suo ristorante trevigiano impiattando un dessert capace di coinvolgere tutti i palati del Mondo, da preparare fresco in pochi minuti.

Divenuto un “must” della gastronomia dolciaria, Twissen, knowledge company focalizzata sulla gestione di progetti turistici, rilancia oggi il tiramisù con una gara internazionale. La competizione aperta esclusivamente ai non-professionisti, vedrà appassionati di dolci cimentarsi a colpi di mascarpone e savoiardi. Dal 3 novembre in poi due campi di competenza saranno in gara: la preparazione della ricetta originale realizzata con gli ingredienti classici (uova, mascarpone, savoiardi, zucchero, caffè e cacao), e quella della ricetta personalizzata in decorazione ed aggiunta di elementi. Tutte le massaie d’Italia e non solo, potranno aderire alla dolce gara dei golosi.

Le iscrizioni aperte online sul sito www.tiramisuworldcup.com daranno il via alla gara che sarà giudicata da esperti ed appassionati degustatori, pubblico compreso. La Tiramisù World Cup rientra nel progetto ‘SileFest’, ideato per omaggiare Treviso e la sua cultura gastronomica, così da creare turismo ed attrazione sul territorio. Il tiramisù, divenuto brand italiano nel mondo, estenderà nel 2018 la competizione della World Cup anche a preselezioni ed ambiti puramente internazionali quali Usa, Giappone e Russia.

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *