0

Tre ospedali torinesi nell’eccellenza sanitaria “in rosa”

0
0


Le donne piemontesi possono farsi curare con ancora più tranquillità. Ci sono, infatti, anche gli ospedali torinesi all’interno del novero delle strutture sanitarie premiate attraverso il conferimento del Bollino Rosa dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna. Un riconoscimento, riferito al biennio che sta per iniziare (2016-2017) che consente di individuare le realtà in grado di offrire particolari servizi al pubblico femminile e di trattare in modo specifico le loro esigenze, sia sanitarie, sia personali.

In particolare, ben tre di questi hanno ottenuto il massimo dei voti, costituito dall’attribuzione di tre bollini: si tratta del Presidio Ospedaliero S. Anna, dell’Ospedale Maria Vittoria e dell’Ospedale Mauriziano Umberto I. Questi presidi sono ben conosciuti in città e proprio per tutto ciò che offrono alle proprie pazienti sono stati premiati dall’Osservatorio.

 

Strutture premiate: quali sono i criteri?

 

Ci si potrebbe chiedere sulla base di quali criteri le strutture siano state selezionate e premiate in particolare. Ebbene, l’Osservatorio ha fatto riferimento alla presenza di servizi rivolti esclusivamente alle donne, alla presenza di percorsi di tipo diagnostico e terapeutico adeguati, ed alla possibilità di avere a disposizione delle prestazioni aggiuntive, oltre a quelle squisitamente sanitarie, come, ad esempio, l’assistenza sociale e la mediazione culturale nel caso di pazienti straniere.

Le donne torinesi, quindi, sapranno di certo dove recarsi per partorire, per fare degli esami e per ricevere assistenza, potendo contare su strutture che dedicano un posto particolare proprio alle pazienti.

Stefania D'Ammicco Giornalista, scrittrice ed insegnante di yoga. Ama gli animali, canta in una rock band e cerca di imparare e scoprire cose nuove ogni giorno, sempre col sorriso sulle labbra.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *