0

Trento: cinese come materia di esame alla maturità

0
0


Il cinese arriva all’esame di maturità in Italia. E’ la prima volta che questa lingua rientra in un percorso didattico italiano. Accade in un liceo di Trento, dove gli studenti saranno esaminati sulla lingua del Sol levante nella terza prova scritta e poi successivamente all’orale.

 

 

Lingua cinese studiata in un liceo di Trento

 

 

Innovazione al liceo linguistico di Trento, in cui per il quinto anno consecutivo si è giunti all’insegnamento del cinese. A raccontare dell’evento è il Corriere del Trentino, sul quale si apprende che gli studenti del posto, all’esame di maturità dovranno cimentarsi con le relative prove scritte ed orali sul mandarino.

Prima del grande esame però, gli alunni trentini andranno in gita scolastica al di là della Grande muraglia. Insieme alla loro insegnante di cinese, i ragazzi si recheranno nella città nord orientale di Shenyang.

La scuola cambia e si adegua alla multiculturalità e all’apertura globale anche nella didattica. Se i cinesi da tempo nei propri istituti hanno introdotto lo studio della lingua italiana, perché non ricambiare il favore anche lungo il nostro stivale?

L’insegnamento della lingua cinese nella scuola italiana non è poco diffuso come si potrebbe pensare; al contrario, nonostante la sua giovane introduzione, è diffuso soprattutto nel Nord del paese. A sperimentare la didattica del mandarino sono stati anche alcuni istituti del Lazio e della Campania. Ovviamente questo è accaduto nei licei linguistici, dove il cinese rappresenta la terza lingua curriculare. Al Convitto Nazionale di Roma, il mandarino ad esempio, risulta addirittura prima lingua straniera impartita.

Per la seconda volta, ad esempio, nel liceo Pigafetta di Vicenza in Veneto, il cinese è diventato materia da maturità. Lo stivale si adegua a questa tendenza ed insegue il sogno di formare alunni sempre più linguisticamente competenti e di conseguenza veri cittadini del mondo.

 

 

 

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *