0

Trump blocca i programmi Michelle Obama su istruzione e alimentazione

0
0


L’ex First Lady durante gli anni del mandato presidenziale del marito Barack ha dedicato gran parte del proprio ruolo e impegno politico a due tematiche che si sono rivelate essere per lei molto importanti: l’istruzione femminile, in particolare per le ragazze più svantaggiate, e il programma di alimentazione sana promosso nelle scuole statunitensi. Ora l’amministrazione Trump ha deciso di bloccare i due progetti. Si tratta dell’ennesimo taglio del presidente ai programmi Obama.

 

 

Il taglio dei fondi per “Let’s Move” e “Let Girls Learn”

 

 

La sfida di Michelle Obama era quella di aiutare l’America a mangiare sano, per questo aveva dato vita a “Let’s Move”, il programma che spingeva gli statunitensi a fare più attività fisica ma che puntava soprattutto ai giovani, promuovendo un diversa alimentazione nelle mense scolastiche aumentando le farine integrali, riducendo grassi e sali. È stato il ministro dell’agricoltura, Sonny Perdue, il quale ha commentato la decisione di Trump con un sonoro: “Ai ragazzi non piaceva il cibo. Se i ragazzi non lo mangiano, quel cibo va a finire nella spazzatura e loro finiscono col non nutrirsi del tutto: di fatto minando alla base il programma stesso”. Una decisione che è stata anche ufficialmente giustificata con un aumento di un 1,2 miliardi di dollari destinati alle scuole che non riuscivano le linee guida del programma.

L’altro programma intaccato da Trump è “Let Girls Learn”, progetto nato due anni fa in collaborazione con Peace Corps e che ha aiutato 62 milioni di ragazze di 44 paesi in via di sviluppo ad avere la possibilità di crearsi un futuro attraverso l’istruzione. “Il programma era già stato finanziato per molti anni. Speravamo che potesse continuare. Ovviamente le elezioni hanno delle conseguenze”, ha commentato alla Cnn Tina Tchen, capo dello staff di Michelle Obama.

 

 

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *