virginia-raffaele-sanremo
virginia-raffaele-sanremo2
COMBO IMITAZIONI Virginia Raffaele
Sanremo Music Festival 2016
Sanremo Music Festival 2016
Sanremo Music Festival 2016
COMBO IMITAZIONI Virginia Raffaele
0

Virginia Raffaele: la star del Festival di Sanremo 2016

0
0

COMBO IMITAZIONI Virginia Raffaele

COMBO IMITAZIONI Virginia Raffaele

Virginia Raffaele vera rivelazione del Festival di Sanremo 2016. Di serata in serata, la nota imitatrice ha portato brio alla kermesse canora italiana, impersonando Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace e Belen. Durante la finale invece, Virginia è se stessa e affronta il palco dell’Ariston con un velo di timidezza, che fa tenerezza.

 

Virginia Raffaele: promossa a pieni voti a Sanremo 2016

 

Emozionata, senza la sicurezza dei personaggi che veste, Virginia Raffaele conclude la 66esima edizione di Sanremo, con eleganza e grazia. Indossando abiti che ne esaltano la semplice bellezza, la Raffaele ringrazia Carlo Conti: “Ti ringrazio per la tua disponibilità e per il ricordo di questo Sanremo che porterò sempre con me”.

Dopo aver portato sul palco 4 grandi donne dello spettacolo italiano, la frizzante imitatrice ha dismesso trucchi e protesi, rivelando di avere sempre e comunque la battuta pronta. Sfoggia spacchi e disnvoltura nel presentare i cantanti in gara, superando grazie alla disponibilità artistica e in quanto a performance artistica, i colleghi co-conduttori, Madalina Ghenea e Gabriel Garko.

Capace di far uscire elegantemente dai ritmi serrati della presentazione, anche Carlo Conti, padrone di casa perfetto all’Ariston, Virginia è la vera vincitrice del Festival e guadagna una pagella con voti altissimi conferitili da colleghi, stampa e pubblico, tanto da ringraziare tutti con queste battute: “Non mi aspettavo un’accoglienza così, vi ringrazio veramente. Scrivo i testi con il mio autore Giovanni Todescan e in questa occasione ci ha aiutato molto Federico Taddia, ma ovviamente c’è anche molta improvvisazione, perché si crea una bella sinergia con la spalla come nel caso di Carlo. E’ stato divertente provocarlo. Madalina e Garko? Sono stati bravissimi e autoironici, sono stati al gioco”.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *