TREND-SHOES-927x1024
birkenstocks
0f6288caeeba65cb8d36b09cdb20c9ac
zeppe-alte-tommy-hilfiger-estate-2016-phalbm24781519_origincxt0cyt0cxb900cyb900
tommy-hilfiger_donna_zeppe-e-espadrillas_fw56820647_2225225201_01
tendencias-calzado-primavera-2016-L-HGsJSq
SUGHERO-exe-1
ST-Mules3
spelta (31)
Scarpe-Armnai-pe-2016-1000-2
Sandalo-con-zeppa-Nero-Giardini-PE-2016-in-tela-e-pelle-bianca-con-suola-intrecciata.
sandalitacco2016jpg
Sandali-mezzo-tacco-Tabitha-Simmons
Point-Toe-Flat-Shoes-Women-2016-Shallow-Mouth-Bow-font-b-Ballerina-b-font-Flats-font
Missguided-Double-Strap-Block-Heel-Mules
image1xxl-34
guess_donna_sandali_flaie2sue03_2225019301_02
Free-Shipping-font-b-Birkenstock-b-font-SandaIs-Cork-SIippers-women-One-word-sIippers-font-b
988417-a2bb6b70-162d-11e5-ab4d-ad79f49718a6
2016-arrive-Fashion-woman-flat-Womens-Ballet-Flats-font-b-Ballerina-b-font-Slippers-Casual-Slip
10-scarpe-2016-cosa-è-cool-e-cosa-no

“What Women Want”: 5 modelli di scarpe per l’estate

0
0


Mai come quest’estate, l’attenzione sarà puntata sulle scarpe! Dal ritorno delle ballerine e delle sneakers agli evergreen sandali con zeppa o stiletto, scopri quali modelli non possono mancare nel tuo guardaroba estivo.

 

Estate 2016: scegli la scarpa che fa per te!

 

  • Ballerine: amate e odiate, le ballerine sono comode e versatili. Forse non avranno la sensualità immediata di un tacco 12, ma se stilisti come Valentino o Prada le inseriscono nelle loro collezioni e icone di stile come Audrey Hepburn e Brigitte Bardot ne hanno fatto un vero e proprio cult un motivo ci sarà, no? Casual ed eleganti, valorizzano le gambe e le caviglie sottili. In città e al lavoro potete sostituirle alle ciabattine e soprattutto alle infradito. Da abbinare ad un jeans a sigaretta, un pantalone capri o un abitino leggero, stanno bene alle ragazze e anche alle donne più mature. Quando evitarle? Se siete forti di cosce o il vostro piede non è sottilissimo.
  • I modelli stile Birkenstock: le classiche “ciabattone” che fino a qualche anno fa si vedevano solo ai piedi dei turisti tedeschi in vacanza. È vero, l’impatto estetico non sarà mai paragonabile ad una bella scarpa con il tacco o una ballerina fine, ma chiunque le abbia provate non è riuscito più ad abbandonarle. Come indossarle? Mixale ad un pantalone alla caviglia con la riga centrale, una blusa in tessuto leggero e qualche bijoux brillante per un effetto casual ma allo stesso tempo ricercato.
  • Stiletto: il sandalo con il tacco sottile è immediatamente sensuale ed elegante anche se abbinato con un semplice jeans! I modelli che vanno per la maggiore quest’anno sono tanto belli quanto scomodi, perché non prevedono (o quasi) il plateu, che permette di attutire la pressione e il peso del tacco sulla pianta del piede. Ricordate di essere consapevoli delle vostre “possibilità” e non scegliere tacchi troppo alti e sottili se non sapete camminarci, perché il passo da sensuale a ridicole è davvero brevissimo! Quando evitarle? Se non avete il piede o la caviglia sottile evitate i modelli con le cintine e cercate di orientarvi verso un tacco più largo, in modo tale che possa valorizzarvi maggiormente.
  • Zeppe: ultime ma non per importanza, le zeppe sono le scarpe dell’estate per eccellenza. Alte, ma comode sono ok per il lavoro, la città e per le serate estive, ma attenzione a scegliere modelli e materiali che siano adatti al luogo. Ad esempio, se volete una zeppa più casual scegliete quelle con tacco in sughero o in corda e per il giorno evitate i modelli foderati in raso o tessuto, che invece vanno lasciati alla sera, insieme anche ai modelli con tacco in legno o stoffa.
  • I mules: Una volta si chiamavano sabot, ora dopo essere finiti nel dimenticatoio per qualche stagione sono tornati con un nome diverso: i mules.  La sostanza in realtà non è cambiata molto: sandali spuntati con il tacco che derivano dagli zoccoli. Con il tacco o rasoterra, di camoscio, pelle o plastica, sono perfetti sotto ad abiti al ginocchio, gonne a tubo, pantaloni stretti e smalto ad hoc. 

 

Martina Mattone Ha più di vent’anni, ma meno di trenta. Laureata in Lettere e specializzanda in filologia moderna è appassionata di moda e bellezza. Intollerante al lattosio e al genere umano (anche se a volte cade in tentazione e coglie il lato romantico delle cose). Crede fermamente nella vita e nel fatto che, come successo a Cenerentola, un paio di scarpe possano cambiartela.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *